Poesia »

[3 Gen 2009 | 1 commento | 1.114 visite] naida santacruz

Ho rubato le ali ad una rondine,
il coraggio all’illusione,
il volo all’aquilone.
Ho strappato la fierezza
all’ e brezza,
dal mio scudo l’amarezza,
dai tuoi occhi il colore,
ho strappato un bacio all’amore.
Ho rubato lo scrigno di versi sigillati,
rubato il sogno
degli innamorati,
rubato ho,
anche alla morte il canto,
che lei mi ha strappato…
da dentro,
in un solo momento.

Poesia »

[2 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 849 visite] naida santacruz

Tu, tu sola..
I miei passi lenti,
fedeltà di sensi,
il nettare divino di un raggio marino,
che nasce in silenzio dalla voce del cuore.
Vivi mi, ama mi, sei nel blu intenso,
nell’infinito sogno… desiderio di lui,
dentro di me!
Non c’è nessuno ora, accanto a te!

Rosa »

[2 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 602 visite] Giglio

Tu sei la visione più bella della mia vita, non pensavo che i miei occhi potessero essere in grado di ricevere un regalo così grande.
Sei nevicata dentro me una sera diversa dal solito in un posto diverso dal solito.
Ho sognato, da una vita, di potermi affacciare ad una di quelle finestre, nel palazzo più speciale che conosco e pensavo che solo i “nobili” potessero farlo. Ma poi l’ho potuto fare anche io, e solo seguendo una melodia che veniva da lontano, una musica che, di solito, non si ascolta.

Fantascienza »

[2 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 557 visite] Giglio

“Le otto, le otto…”

Marco stava lì già dalla sera, in pratica da parecchie ore, non si ricordava da quanto. Sapeva di stare dalla parte fumatori di un bar su una nave che lo avrebbe riportato a casa. Era partito da Civitavecchia alle due diretto verso Olbia, dopo una breve vacanza estiva in Abruzzo che lo aveva portato a conoscere di persona una ragazza incontrata in internet.

Fantascienza »

[2 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 566 visite] oricalco

cinq et quarante degrez ciel bruslera
feu approcher de la gran cité neve
istant grand flamme esparse sautera quand
on voudra des normans faire preuve

Fantasy »

[2 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 527 visite] oricalco

Tempo,  spazio,  né la vita,  né la morte è la risposta.
(E.Pound)
– Allora, cosa stai facendo?
– Non lo vedi? Sono sul letto e mi mangio un panino.
– E tutte quelle birre vuote sul comodino?
– Sono per buttare giù il panino.