Archivio »

Testi tagged con: marco

Horror »

[16 Gen 2009 | Non ci sono commenti | 492 visite]

Era un gran frastuono di getti d’acqua e schiuma, pompe idrauliche e motori roboanti.
– Stacca l’acqua. – urlò quello alto con l’ascia dal manico rosso in mano, mentre gesticolava con il braccio libero la stessa identica cosa. Un movimento dall’alto verso il basso e poi una rotazione di dita e polso ad un rubinetto inesistente.
L’altro, un po’ più basso e largo, non sentì l’urlo nel modo più assoluto ma comprese perfettamente l’insieme di gesti.
Le bande rifrangenti della sua tuta rosso-amaranto da vigile del fuoco riflettevano, per istanti, i raggi inclinati …