Home » Poesia

Sorrisi di nuvole

16 aprile 2016 376 visite Non ci sono commenti

Un prato verde, umido di pioggia
ricco di vite diverse
calpesto ignaro di regalare morte…
forse incurante,
altri pensieri torturano la mente,
mentre quel mare verde
vive di vite sue…
Un albero, l’ombra cercata,
siedo poggiando la schiena,
osservo quel mare tranquillo
e mi perdo lontano…
ritorno bambino e ritrovo i sogni
di allora, la serenità persa negli anni,
formiche, piccoli insetti, lavorano
forse inconsapevoli del loro destino,
della loro breve vite,
del pericolo che sia ancora più breve,
osservo e penso…
dall’alto, ci guardano così!
Formiche, insetti, forse anche
inetti o inutili… corriamo per le
strade della nostra vita convulsa,
frenetica, opaca, luminosa qualche volta,
sorrido, guardando in alto, il Collega
che in grande, muove le cose…
Un Dio mi sento, un Dio incredulo,
perplesso, indifeso, inutile…
che serve essere un Dio…
se poco puoi fare per cambiare
le strade del destino,
dare lunghe vite felici agli amori
della tua vita… fare che tutto sia perfetto…
un raggio di sole, buca le nuvole,
sembra un sorriso tra le nuvole…
penso che forse e meglio non pensare,
sperare o chiedere, cercare, implorare…
sorrido al Collega, pensando…”hai ragione, inutile pensare o preoccuparsi..
lasciamoci vivere…
prendiamo quello viene…”
guardo le nuvole, il raggio di sole…
guardo gli insetti incuranti di me e del sole…
e penso che la loro saggezza è superiore
alla nostra… chiudo gli occhi e mi addormento
beato.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
The following two tabs change content below.
avatar

Elis Dacquord

Vecchio di anni, ma giovane di corpo e di anima, amante dell'arte e immodestamente, musicista,poeta, pittore ed anche scrittore, nato quasi mezzo secolo fa' in Sicilia, vive in Piemonte da quasi 45 anni. Padre e marito innamorato di entrambe
avatar

Ultimi post di Elis Dacquord (vedi tutti)

Commento

Aggiungi il tuo commento sotto o segnalalo dal tuo sito. È inoltre possibile sottosrivere questi commenti via RSS.

Per cortesia rimani in argomento. È vietato lo spam.

È possibile utilizzare questo tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un weblog Gravatar abilitato. Per ottenerne uno devi registrarti presso Gravatar.

*